Cinema/Libri/Media/Televisione

I fan di Star Trek

Star Trek è una celebre serie televisiva ideata dall’ex-pilota ed ex-poliziotto Gene Roddenberry e può essere considerata uno dei più importanti fenomeni di consumo dei nostri tempi. Ha generato complessivamente cinque serie televisive e tredici film e quest’anno ricorrono esattamente cinquant’anni dalla sua prima trasmissione. Lo studioso statunitense Robert V. Kozinets ha analizzato i suoi fan e ora i risultati del suo lavoro sono disponibili nel volume Il culto di Star Trek. Media, fan e netnografia (Franco Angeli). Kozinets ha motivato il successo di Star Trek con la capacità di tale serie di sviluppare una cultura di consumo affascinante perché basata su una visione di tipo utopistico, cioè una visione della società che racconta un mondo futuro più avanzato di 300 anni e parla di missioni spaziali compiute per esplorare mondi sconosciuti alla ricerca di nuove forme di vita e nuove civiltà. Quando è nata, si trattava di una visione piuttosto avanzata rispetto alla società degli anni Sessanta, perché influenzata da alcune idee innovative già presenti all’epoca, ma poco diffuse. Erano idee di cambiamento, di pace, amore e musica. Si trattava di un mondo ideale, che si contrapponeva al mondo reale e all’ingiustizia dominante in esso. Star Trek mostrava dunque equipaggi composti da persone di razze ed etnie differenti, ma anche donne e uomini neri collocati in una posizione di comando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...